Il degrado di un uomo

I pensieri migliori li ho di notte, nel letto, quando appoggio la testa sul cuscino. Sarebbe bello poter trasformare i pensieri in parole senza digitare tasti..
A fine giornata tendo a disprezzare quei piccoli tasti del mio iphone, lo uso talmente tanto per lavoro, per pubblicare foto, per curiosare i profili degli altri che mi privo del piacere di sfruttarli per motivi costruttivi.
Pochi minuti fa ho guardato fuori dalla finestra, come mi è consuetudine fare prima di andare a dormire. Pioveva e piove tutt’ora, la piazza sembra deserta, ma non abbastanza. Un uomo, dall’andatura si direbbe non troppo giovane, attraversa la strada. Indossa una giacca grande, le maniche luccicano, probabilmente sono bagnate perché l’ombrello è semi rotto e non lo ripara bene dalla pioggia.
Cammina solitario tra i lampioni della città e mi convinco che sta vagando senza meta. Si ferma all’angolo del bar Garibaldi, si sfrega il volto, tenta di sistemare il suo riparo sgangherato e poi riprende il cammino. Esce dal mio campo visivo. Immagini come queste mi riempiono di tristezza. Non so il perché, inutile anche domandarmelo.
Probabilmente siamo talmente bombardati da cattive notizie, dalla crisi che ci mangia, dalla povertà che ci assale, da spingermi a pensare che quell’uomo è solo. Solo. Senza affetti. Ed è questo che mi fa più paura. Non la solitudine scelta, la solitudine verso la riscoperta dell’io interiore,ma la solitudine d’amore. E per amore intendo tutto: famiglia, compagno, amici…
Magari mi sbaglio, magari quell’uomo, con la giacca troppo grande, è solo uscito di casa per respirare la sua aria di libertà dopo una normale litigata con la moglie. Spero.

Annunci

Sarò forse allergica alla convivenza?

Non so se sono segnali che mi manda il mio corpo come messaggi sublimari o se sono semplici coincidenze, ma in poco più di un mese mi sono tagliata il polpastrello dell’indice sinistro e oggi mi è venuta una bellissima orticaria!
La causa? Io sostengo la presenza costante di un uomo, i medici la puntura di un insetto che mi ha iniettato del maledetto veleno. Ma quale insetto? Un ragno? Un’ape? Una vespa? Una formica?
Soprattutto come faccio a scoprirlo?

Resta cmq il fatto che in poco più di trenta giorni il mio sedere assomiglia a un emmental!!! Cortisone, antistaminico… Manca solo un bel camion sul mio corpo e il gioco è fatto!

Detto questo…
La convivenza, o meglio l’essere usciti da casa di mamma’, ha anche i suoi lati positivi: più tempo per se stessi, lettura, musica, serata con gli amici, pancia e fianchi che lievitano, suocere che fanno a gara sui piatti da darti, fiori improvvisi e tanta tanta felicità.

Non so se BB abbia mai avuto un sedere che somigliasse a un formaggio con i buchi… Ma sono sicura che apprezzerà l’omaggio che sto creando per lei!

Seguitemi su instagram e troverete tante altre foto!

Le cure di mamma

Per fortuna che c’è mamma!
Ieri sera mentre tagliavo i finocchi, ho visto bene di tagliarmi il polpastrello dell’indice sinistro. Risultato: pronto soccorso, dolore cane per fermare il sangue e una puntura nel sedere per sedare il dolore e l’infiammazione!!! Yeah!
Quella santa donna di mia madre ha così deciso di curare la sua bimba nel miglior modo che conosce: cucinare per me!
Mi ha preparato dei favolosi ravioli di patate e pancetta coppata fatti in casa!
Voi non avete idea della bontà!
Grazie mille mamma!!!

Mum=chef💜🇮🇹🍴🍷 #mum #chef #ravioli #livelikebibi #foodporn

A post shared by @livelikebibi on

Oggi sono romantica

Sul davanzale di casa del nonno c’è lei, una splendida pianta d’orchidea.
Ha bisogno di poca acqua, di luce e di calore per poi nascere all’improvviso, in tutta la sua bellezza. È come l’amore, nasce da solo..

Il segreto di un buona pasta.. È l’amore!

La pasta fatta dalla mamma è sempre la più buona: i profumi, il gusto, il colore sono inconfondibili.
Solo le mamme sanno conquistarti anche con un semplice piatto di pasta, perché la fanno con amore.
Pasta acciughe, capperi, olive, pomodorini e pane grattugiato saltato in padella.
Livello difficoltà: bassissimo.
Livello di cuore: indecifrabile!

Perché come ti cucina la pasta la mamma, nessuno mai!

Dalani.it

Gli acquisti in internet tendono ancora a preoccuparmi, soprattutto al primo acquisto.
Navigando tra un sito e l altro di arredamento, ho trovato Dalani.it. Un portale con numerose offerte di diverse marche. Basta un pizzico di fortuna e di buon gusto e si fanno dei veri affari: accessori per il bagno, mobili per la sala, elettrodomestici per la cucina, coperta per il letto, gioielli da donna, sciarpe regalo, cuscini per il divano… Vi assicuro che se vi armate di un po’ di pazienza, qualcosa lo trovate!
Io per ora ho acquistato un porta rotolo, due stickers da parete, uno zerbino e un tappeto.
I pezzi arrivano spaiati tramite Bartolini e dovete attendere almeno una settimana dall’ordine.
Vi dirò, io per ora mi sono trovata bene…mancano ancora due pezzi che pubblicherò appena arrivano…
Incrocio le dita e stiamo a vedere!

Appena arrivato un nuovo pacco:

Boat Beach in my bathroom! *home* #home #dalani #livelikebibi #homesweethome @dalani_italia

A post shared by @livelikebibi on

La cena della convivente… Sola

Convivo, ma la sera sono praticamente sempre sola.
Apro il frigo. Nulla.
Trovo solo uovo, del pane in cassetta e pomodoro grappolo.
Apro il congelatore: metà busta di spinaci.
Lo so, SACRILEGIO! Gli spinaci surgelati no, non sono buoni come quelli. Concordo,concordo e ri-concordo!
Ma stasera è la cena da convivente sola.
Sbatto l’uovo, aggiungo sale, olio, pepe e pomodoro a dadini. Sbatto il tutto sulla pentola con un filo d’olio e lascio cuocere in solitudine.
Nel mentre scolo gli spinaci e li salto in padella con un’altro filo di olio.
Giro la semi frittata/uovo strapazzato e lascio terminare la cottura.
Posiziono gli spinaci nel piatto e riempio il panino di frittata e poca maionese. Alla faccia della dieta!

Risultato? Comprate una pizza.
Buona questa sotto specie di frittata, ma ora mangerei un vitello intero!!!

Buon appetito!

Healthy sandwich. *food* #sandwich #healthy #eggs #tomato #spinach #bread #dinner #livelikebibi

A post shared by @livelikebibi on